L'esperto di Semalt spiega perché le parole chiave sono ancora importanti per la SEO



Sì, le parole chiave sono ancora essenziali per la SEO. Leggi perché le parole chiave sono così importanti e perché costituiscono la base del tuo contenuto. Le parole chiave sono state uno dei primi fattori di posizionamento utilizzati dai motori di ricerca per abbinare una query di ricerca ai contenuti e le parole chiave sono ancora vitali per il posizionamento per le query di ricerca corrette.

Cosa sono le parole chiave SEO?

Le parole chiave SEO sono singole parole o frasi complesse utilizzate dai siti Web per aumentare il traffico organico in entrata dalla SERP. Il pubblico utilizza queste parole chiave durante la ricerca di qualcosa per cui il tuo marchio può aiutare. Se adeguatamente ricercate e ottimizzate in un contenuto, le parole chiave diventano un canale con cui un sito web si collega al suo pubblico di destinazione.

Le parole chiave in SEO sono morte?

La frase "Le parole chiave sono morte" è qualcosa che è andato in giro nel circolo SEO ultimamente. Quindi riteniamo che sia importante affrontare questo problema a testa alta. Ci sono stati diversi sviluppi nell'ottimizzazione dei motori di ricerca che hanno alimentato questa affermazione, ma quando si fa un argomento, tre affermazioni principali vengono utilizzate per supportare questo punto.

Le parole chiave non sono fornite

Se sei nuovo nel campo della SEO, hai perso il punto nella storia della SEO in cui è possibile accedere alla SEO organica in Adobe Omniture, Google Analytics e altre piattaforme di analisi. Nel 2010, le cose hanno cominciato a cambiare quando Google ha iniziato silenziosamente a prendere provvedimenti per rimuovere i dati delle parole chiave. Verso la fine del 2011 e per tutto il 2012, una quantità significativa di parole chiave organiche è stata eliminata. Non molto tempo dopo, il principale driver di parole chiave per ogni sito non è stato più fornito.

Dopo aver perso la nostra fonte principale di dati sulle parole chiave, eravamo praticamente alla cieca, il che ha fatto sì che molti scrivessero il loro necrologio per le parole chiave. Ma cosa è cambiato? Tutti usavano ancora i motori di ricerca allo stesso modo e Google non ha cambiato il modo in cui interpretava i contenuti delle pagine web. Adesso era il caso di "quando un albero cade nella foresta senza che nessuno lo senta, fa un suono?" come, con Google, non è cambiato nulla. Il che significa che le parole chiave sono ancora vive e vegete. Ciò che è morto era il vecchio modo di rintracciarli.

L'intelligenza artificiale e la PNL hanno distrutto la necessità di parole chiave

L'esistenza o meglio l'importanza delle parole chiave è stata nuovamente messa in discussione quando Google ha ricostruito il suo algoritmo nel 2013. Ciò che Hummingbird ha fatto davvero è stato aiutare Google a comprendere meglio l'intento di ricerca degli utenti, in particolare in situazioni in cui la query di ricerca era complessa e in tono colloquiale.

Entro il 2015, Google ha incorporato RankBrain, un nuovo fattore di ranking guidato dall'intelligenza artificiale, per migliorare la sua capacità di interpretare correttamente le query di ricerca. Prima della sua introduzione, una query come "Hamburger posti intorno a me" spingerebbe Google a cercare qualsiasi contenuto con quelle parole chiave. Con RankBrain, Google impara a utilizzare queste parole chiave come segnali che indicano il contesto della loro ricerca aiutandola a capire cosa vuole veramente l'utente.

AI e NLP significano che Google può ora riscrivere la query di ricerca di un utente in modo che corrisponda al suo intento effettivo, il che potrebbe sembrare che le parole chiave non siano più utili. Quello che succede davvero è che Google è diventato più intelligente. In effetti, Google capisce meglio ed è più attrezzato per collegare la lingua che usiamo al nostro vero intento di ricerca, il che significa che le parole chiave sono diventate più importanti.

La ricerca vocale rendeva le parole chiave inutili

Man mano che la ricerca vocale diventava più importante, molti si preoccupavano del destino delle parole chiave. È diventato chiaro che la ricerca vocale ha avuto un impatto sulle parole chiave, ma le ha uccise? Oggi, la ricerca è diventata più colloquiale, il che significa che le parole chiave per le quali ottimizziamo sono diventate altrettanto conversazionali. Ai vecchi tempi, se volevamo conoscere l'uomo più ricco vivente, cercavamo semplicemente "l'uomo più ricco vivente". Oggi la nostra query di ricerca sarà "chi è l'uomo più ricco vivente?"

Sapevi che il 15% delle ricerche giornaliere non è mai stato sentito prima da Google? Quindi, mentre i ricercatori hanno il lusso di cercare qualsiasi cosa pensino, i professionisti SEO devono lavorare due volte per potersi incontrare. Come professionista, è difficile sapere per quali parole chiave ottimizzare se una percentuale significativa di traffico è guidata da altre parole chiave che raramente vengono cercate.

Ma solo perché la nostra capacità di monitorare le parole chiave è imperfetta non significa che le parole chiave abbiano meno significato. Google comprende ancora il contesto anche tramite la ricerca vocale. Quindi le parole chiave sono importanti anche quando ometti informazioni cruciali nella query di ricerca.

Perché le parole chiave sono importanti per la SEO?

Ci sono diversi motivi per cui le parole chiave sono importanti per i motori di ricerca e i professionisti SEO, ma qui ci sono due dei motivi più importanti per cui non possiamo ancora eliminare le parole chiave.

Parole chiave come indizi

Una delle caratteristiche più importanti delle parole chiave è la loro importanza al di fuori della SEO. Scegli di non tenere conto del traffico, delle classifiche o persino di un sito web. Considera questo, se conoscessi le intenzioni dei tuoi clienti, cosa cambierà nel modo in cui gestisci la tua attività? Come utilizzerai questa intuizione per modificare la tua strategia di marketing?

Quando partecipiamo a un sondaggio o affermiamo i nostri sentimenti su un argomento, spesso teniamo conto dell'impatto delle nostre opinioni sugli altri che ha un modo di influenzare ciò che diciamo o facciamo. Allo stesso modo, nella ricerca, la combinazione di anonimato e accesso a informazioni preziose crea un'opportunità per noi di studiare la versione genuina di ciò che vogliamo veramente.

Fondamentalmente, Keywords è un siero della verità basato sui dati. La ricerca per parole chiave è un potente strumento di ricerca di mercato che può essere sfruttato in molti modi diversi che vanno oltre il contenuto di un sito web. Al fine di massimizzare il potenziale delle parole chiave, abbiamo imparato a guardare oltre la sua traduzione esplicita e letterale e abbiamo raccolto i suoi indizi nascosti per comprendere il vero intento dietro ogni parola chiave.

Le parole chiave riflettono una persona

Come esperti di marketing, cerchiamo di entrare in contatto con una persona e le parole chiave ci aiutano a dipingere un occhio di bue. Mirando a una persona, stiamo impostando il sito web per il successo. Il pubblico di destinazione è uno degli aspetti più importanti della SEO e del marketing nel suo complesso. Concentrandoci su parole chiave specifiche, siamo certi che le persone giuste verranno da noi. Se manchiamo di concentrazione e cerchiamo di impressionare tutti, rischiamo di andarcene a mani vuote.

Tipi di parole chiave comuni

Le parole chiave possono essere classificate e contrassegnate in diversi modi per vari motivi. Ecco alcuni esempi comuni:

Con marchio e senza marchio

Un termine di ricerca con marchio contiene il marchio nella query. Un marchio potrebbe essere indicato dal suo nome ufficiale, errori di ortografia, acronimi di marca, slogan con marchio, società madri o qualsiasi altra cosa che rappresenti chiaramente un marchio specifico.

Le parole chiave senza marchio sono tutte le altre parole chiave che potresti prendere in considerazione. Descrivono spesso un'offerta commerciale o il problema di un cliente. Alcune attività commerciali non hanno un nome distinto, il che ne rende più difficile la delimitazione.

È più probabile che i termini associati al marchio attirino più traffico perché il ricercatore è già a conoscenza dell'esistenza del marchio.

Velocità rispetto a parole chiave specifiche della pagina

Le parole seme sono l'elenco delle parole chiave target che creiamo prima di iniziare il processo di ricerca delle parole chiave. come suggerisce il nome, sono i semi che piantiamo per far crescere le parole nell'elenco delle parole chiave. Le parole seme sono rilevanti per gran parte dell'intero sito web.

Le parole chiave specifiche della pagina vengono sviluppate successivamente nel processo di ricerca delle parole chiave e vengono utilizzate per ottimizzare solo pagine specifiche.

Parole chiave a testa lunga e a coda lunga

Le parole chiave con le richieste di ricerca più elevate sono chiamate termini principali, mentre quelle con una domanda bassa sono chiamate parole chiave a coda lunga.

Quando tracciate un grafico delle parole chiave che rientrano in una delle due categorie, vi renderete conto che i termini iniziali cadono rapidamente in termini di numero totale di parole chiave mentre i termini della coda lunga sembrano continuare per sempre come una coda. La parte centrale del grafico è chiamata centro grosso o busto.

L'ottimizzazione sia per le parole chiave Head che per quelle a coda lunga è importante per la SEO. Oltre al volume, nessuno è assoluto, quindi li trattiamo allo stesso modo.

Parole chiave primarie e secondarie

Un altro nome per le parole chiave principali sarà parole chiave mirate o mirate. Sono utilizzati per descrivere le parole chiave più importanti. Queste parole chiave possono essere utilizzate in tutto il tuo sito o possono essere limitate a una singola pagina.

Le parole chiave secondarie, chiamate anche parole chiave di supporto e terziarie, includono tutte le altre parole chiave nell'elenco. In alcuni contesti, le parole chiave di supporto sono parole chiave che ottimizzi in modo approssimativo, ma non sono considerate una priorità assoluta. Queste parole chiave possono anche fungere da supporto a coda lunga o semantica per aiutare un sito Web a ottenere il massimo dalle sue parole chiave principali.

Conclusione

La ricerca per parole chiave rimane una delle prime cose che un professionista SEO deve fare prima di iniziare a sviluppare contenuti. Questo è qualcosa che è un must se salti per avvicinarti alla SERP. La necessità di una ricerca per parole chiave è più importante per i nuovi siti o siti Web che sperano di migliorare o espandere il proprio ranking di ricerca.

Per sopravvivere su Internet, conduciamo costantemente ricerche di parole chiave per scoprire nuove parole chiave che dovremmo ottimizzare. In questo modo, i nostri clienti non sperimentano picchi di traffico temporanei ma una crociera costante al vertice della SERP.

Tuttavia, se hai bisogno di saperne di più sull'argomento SEO e promozione del sito web, ti invitiamo a visitare il nostro Blog di Semalt.